Non per Renzi o Gentiloni. Per il nostro Paese. Pensaci!

Ancora Pd? Sì.

Non per Renzi o Gentiloni. Ovviamente neanche per Ricca, ma per voi, per il nostro Paese.

Perchè facciamo ancora fatica, perchè non è facile uscire da quello che abbiamo vissuto in questi anni.

Non siamo più gli stessi pre-crisi. Abbiamo più paura, siamo molto più diffidenti.

Però.

Però nessuno è mai uscito dai problemi in maniera semplice, seguendo facili promesse o sirene impossibili. Laddove i cittadini hanno fatto scelte come quelle di Torino, scelte a 5 Stelle, hanno trovato spesso poca competenza e, nel nostro caso, si trovano con una città più “sola”, più isolata, povera. Direi spoglia.

La Circoscrizione che guido è uno degli esempi più evidenti di quanto è successo.

Quindi? Quindi sì, ancora Pd.

Vi chiedo di usare la testa. Il programma del Pd è chiaro, le proposte sono realizzabili al 100% esattamente come lo sono i 100 impegni che il mio partito, in anni difficilissimi, ha portato a termine.

Quindi assieme alle scelte di testa, basate sui fatti, vi chiedo di usare il cuore.

E’ per il nostro Paese.